Trancetti di pollo ruspante con peperoni e curry 0
in Le mie ricette

Trancetti di pollo ruspante con peperoni e curry

Contrariamente a quanto si crede, il Curry non è una spezia ma un composto di spezie tostate in padella e poi pestate in un mortaio, di cui fanno parte il cumino e la curcuma – che dà al curry il suo bel colore giallo ocra. La parola curry è inglese ed è la traslitterazione fonetica del nome tamil “cari“, che significa salsa o zuppa: i britannici arrivati in India hanno acquisito questo termine nella loro lingua, indicando la mistura di spezie piuttosto che il piatto cucinato. Questo meraviglioso ingrediente è uno dei protagonisti di questa ricetta “gialla”: TRANCETTI DI POLLO RUSPANTE CON PEPERONI E CURRY

INGREDIENTI PER 4 PORZIONI

600 g di petto di pollo

2 spicchi d’aglio

2 cipolle rosse

40 g di uvetta

curry in polvere

1 peperone giallo grande

brodo di pollo

olio extravergine di oliva

sale

 

PREPARAZIONE

1. Come prima cosa mettiamo in ammollo l’uvetta in una ciotola colma

d’acqua calda, e la lasciamo a bagno per 10 minuti.

2. Nel frattempo tagliamo il petto di pollo a striscioline.

3. Puliamo e tritiamo l’aglio e le cipolle.

4. Quindi mettiamo a scaldare 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva in una

casseruola. Uniamo all’aglio e alla cipolla 2 cucchiai di curry, mescoliamo

bene e mettiamo a rosolare nella casseruola. Dicevamo prima che il curry

non è una spezia ma un composto di spezie: nella sua versione classica

sono presenti anche cannella, chiodi di garofano, coriandolo, noce

moscata, pepe nero, peperoncino e zenzero.

5. Dopo 5 minuti uniamo il pollo e l’uvetta ben strizzata, copriamo a filo con il brodo bollente e lasciamo cuocere per circa 15 minuti.

6. Intanto tagliamo i peperoni a listarelle. E li aggiungiamo al pollo.

7. Regoliamo di sale, tenendo presente che il curry, con il suo sapore ricco,

consente di ridurre di molto le quantità a tutto vantaggio del nostro

organismo. E cuociamo ancora per qualche minuto.

Ti potrebbero interessare...

Cake ai mirtilli e lamponi

Acciughe al finocchio selvatico

Tarte tatin agli asparagi

Papaya speziata

Scottata di Roast Beef

Budino di soia alla lavanda

Burger vegetali piccanti

Torta di Carote e Nocciole di Cuneo

Gnocchi di ricotta al tartufo

Crema fredda di zucca e semi di chia

Emulsione di carote e zenzero

Malfatti alla barbabietola

Polpettine di melanzane e miglio

Zuppetta di pesche gialle con meringhe gialle

Patate viola condite con olio extravergine e rosmarino

Pomodori ripieni di carne e quinoa

Bresaola di punta d’anca con rucoletta e aceto balsamico

Uova al miele

Orecchiette con pomodori pachino, olio extravergine, basilico fresco e pecorino

Smoothie di verdure verdi e vaniglia

Il mio baccalà mantecato

Sformatino di patate gialle con profumi di erbe mediterranee

Riso pilaf cotto al forno con zafferano e verdurine di stagione

Fragole nel tumbler con spuma allo yogurt

Salmone marinato agli agrumi

Pennoni alla siciliana

Pollo allo zenzero e curry

Sorbetto alla menta

Terrina di peperoni gialli e acciughe

Farro al pesto con sedano

Spaghetti agrodolce alla cipolla rossa di Tropea con briciole di pane profumato

Blinis con caviale

Spritz con ananas, coriandolo e polvere energizzante

Insalata di lenticchie arancioni con olio extravergine di olive e gamberi sgusciati

Il mio polpettone di tonno

Budino di soia alla lavanda

Io mangio bello!

Composta di mele e vaniglia

Cerniotto al verde di pistacchio di Bronte

Aloe agrumata

Moscardini in guazzetto

Risotto alle zucchine con scamorza affumicata

Millefoglie di pasta fresca alla ligure con fagiolini verdi

Il mio guacamole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *