Emulsione di carote e zenzero 0
in Le mie ricette

Emulsione di carote e zenzero

Le carote sono un ingrediente meraviglioso, ricchissimo di proprietà nutritive e di effetti benefici. I greci e i romani le utilizzavano per le proprietà curative. E si è iniziato a mangiarle sono a partire dal 1.500. Si possono mangiare sia crude che cotte – perché la cottura non ne altera i principi nutritivi. E sono loro le protagoniste di questa ricetta: EMULSIONE DI CAROTE E ZENZERO

INGREDIENTI PER 4 PORZIONI

8 carote pelate e ridotte a rondelle

1 cipolla

1 radice di Zenzero

2 cucchiai di olio extravergine di oliva  

PREPARAZIONE

1. Scaldiamo l’olio extravergine di oliva in un tegame;

2. Uniamo la cipolla, lo zenzero e le carote tagliate a fette sottili. Lo zenzero è un altro meraviglioso ingrediente, che io adoro. Le sue proprietà benefiche sono talmente tante che potremmo parlarne per ore. E’ una radice – come la nostra carota – che tra l’altro ha il pregio di essere uno dei cibi in grado di aumentare il metabolismo – quindi che aiuta a dimagrire. Possiamo farne tisane, masticarlo, aggiungerlo a zuppe, pasta, centrifugati…

3. A questo punto mescoliamo per pochi secondi e poi copriamo il tutto con acqua, regoliamo di sale e lasciamo cuocere per circa 20 minuti, fino quando le verdure non saranno morbide.

4. Filtriamo il brodo e lo teniamo da parte;

5. Poi riduciamo in crema le verdure con un frullatore (va bene anche un frullatore ad immersione) aggiungendo un filo di brodo.

Ti potrebbero interessare...

Cerniotto al verde di pistacchio di Bronte

Cake ai mirtilli e lamponi

Fragole nel tumbler con spuma allo yogurt

Patate viola condite con olio extravergine e rosmarino

Spaghetti agrodolce alla cipolla rossa di Tropea con briciole di pane profumato

Sformatino di patate gialle con profumi di erbe mediterranee

Spritz con ananas, coriandolo e polvere energizzante

Pomodori ripieni di carne e quinoa

Il mio baccalà mantecato

Insalata di lenticchie arancioni con olio extravergine di olive e gamberi sgusciati

Il mio polpettone di tonno

Composta di mele e vaniglia

Acciughe al finocchio selvatico

Burger vegetali piccanti

Pennoni alla siciliana

Io mangio bello!

Malfatti alla barbabietola

Trancetti di pollo ruspante con peperoni e curry

Farro al pesto con sedano

Terrina di peperoni gialli e acciughe

Riso pilaf cotto al forno con zafferano e verdurine di stagione

Budino di soia alla lavanda

Zuppetta di pesche gialle con meringhe gialle

Millefoglie di pasta fresca alla ligure con fagiolini verdi

Sorbetto alla menta

Polpettine di melanzane e miglio

Crema fredda di zucca e semi di chia

Smoothie di verdure verdi e vaniglia

Il mio guacamole

Moscardini in guazzetto

Bresaola di punta d’anca con rucoletta e aceto balsamico

Orecchiette con pomodori pachino, olio extravergine, basilico fresco e pecorino

Aloe agrumata

Salmone marinato agli agrumi

Uova al miele

Scottata di Roast Beef

Budino di soia alla lavanda

Papaya speziata

Gnocchi di ricotta al tartufo

Torta di Carote e Nocciole di Cuneo

Blinis con caviale

Pollo allo zenzero e curry

Risotto alle zucchine con scamorza affumicata

Tarte tatin agli asparagi

2 Commenti

  1. Buongiorno Francesca,
    grazie per le belle ricette e gli ottimi consigli… io anche adoro lo zenzero e lo metto praticamente ovunque…
    Questa sera mi lancio nella realizzazione della tua emulsione, molto molto invitante… ma una volta preparata la utilizzi come? Da sola tipo passato? O come condimento?
    Grazie ancora e felicissima giornata
    Milki

    1. Ciao Milki, grazie per i complimenti!
      L’emulsione la uso come passato: se mi avanza, cosa rara, la metto in frigorifero e la mangio dopo averla riscaldata. E’ buonissima con dei piccoli crostini, un filo di olio extravergine di oliva e poco poco peperoncino…
      Alla prossima ricetta!
      Buona giornata
      Francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *